Inserisca email e password
scelte in fase di registrazione per accedere all’Area riservata

Non ricorda la sua password? Clicchi qui per sceglierne una nuova

Cos’è la
Convenzione Europea del Paesaggio?

La Convenzione Europea del Paesaggio (che d’ora in poi chiameremo più brevemente CEP) è il primo trattato internazionale esclusivamente dedicato al paesaggio. È un documento promosso dal Consiglio d’Europa, che porta come data ufficiale il 20 ottobre del 2000 e che oggi è formalmente approvato da 40 Paesi europei, tra cui l’Italia.

Nel 2020 la CEP festeggia 20 anni, eppure propone un approccio al paesaggio estremamente attuale, innovativo, addirittura rivoluzionario. Leggere la CEP è quindi un’occasione per scoprire un’idea democratica di paesaggio, per sensibilizzare, per far crescere la consapevolezza del paesaggio che ci circonda, per promuovere la partecipazione di ognuno di noi alla costruzione di nuove politiche per il paesaggio.

La CEP pone al centro il paesaggio, ma soprattutto il benessere delle popolazioni che lo abitano e i valori che gli attribuiscono. Senza una popolazione che lo percepisce, non vi è paesaggio.

La CEP ci ricorda che il paesaggio è “dappertutto”, è “di tutti” ed è “per tutti”; suggerisce, quindi, una “democratizzazione” del paesaggio.

La CEP ci insegna che la pluralità dei punti di vista sul paesaggio è uno strumento attraverso cui imparare a convivere e cooperare con gli altri.

La CEP promuove la salvaguardia, la gestione e la pianificazione dei paesaggi e la cooperazione europea in questo campo.

Leggi il testo completo della Convenzione Europea del Paesaggio!

Un percorso
per scoprire il paesaggio
attraverso la CEP

Questo percorso si rivolge a ragazzi e insegnanti e a tutti i cittadini. Nasce da quattro domande a cui corrispondono altrettante tappe: Che cos’è il paesaggio? Dov’è il paesaggio? Di chi è il paesaggio? Che cosa fare per il paesaggio?
Non basta insegnare che cos’è, è necessario proporre un modo di leggere il paesaggio. Per questo ogni tappa propone anche un’attività didattica, oltre alla lettura e al commento degli articoli della CEP.

La CEP ci insegna che, prima ancora di agire sui paesaggi, è necessario agire sulle persone, attraverso mirate azioni di sensibilizzazione, educazione e formazione. Solo così la popolazione potrà assumersi pienamen­te la responsabilità di svolgere un ruolo attivo verso il paesaggio, e quindi verso se stessa e il proprio futuro.
Da qui nasce questo percorso. Per leggere e comprendere la Convenzione Europea, ma anche per allenare il nostro sguardo, la nostra attenzione e sensibilità verso i paesaggi che ci circondano; non proponiamo risposte universali, ma domande da cui partire per trovare ciascuno le proprie risposte.

Per stimolare la tua partecipazione e consapevolezza, all’inizio di ogni tappa troverai un’attività che ti chiederà di immergerti nel paesaggio attraverso metodologie e azioni diverse. Insieme al testo di alcuni articoli della CEP troverai poi un commento e una selezione di parole chiave e che ti aiuteranno a cogliere alcuni degli aspetti centrali per la lettura del paesaggio.

Cos’è la
Convenzione Europea del Paesaggio?

La Convenzione Europea del Paesaggio (che d’ora in poi chiameremo più brevemente CEP) è il primo trattato internazionale esclusivamente dedicato al paesaggio. È un documento promosso dal Consiglio d’Europa, che porta come data ufficiale il 20 ottobre del 2000 e che oggi è formalmente approvato da 40 Paesi europei, tra cui l’Italia.

Nel 2020 la CEP festeggia 20 anni, eppure propone un approccio al paesaggio estremamente attuale, innovativo, addirittura rivoluzionario. Leggere la CEP è quindi un’occasione per scoprire un’idea democratica di paesaggio, per sensibilizzare, per far crescere la consapevolezza del paesaggio che ci circonda, per promuovere la partecipazione di ognuno di noi alla costruzione di nuove politiche per il paesaggio.

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Cos'è la CEP

Un percorso
per scoprire il paesaggio
attraverso la CEP

Questo percorso si rivolge a ragazzi e insegnanti e a tutti i cittadini. Nasce da quattro domande a cui corrispondono altrettante tappe: Che cos’è il paesaggio? Dov’è il paesaggio? Di chi è il paesaggio? Che cosa fare per il paesaggio?

Non basta insegnare che cos’è, è necessario proporre un modo di leggere il paesaggio. Per questo ogni tappa propone anche un’attività didattica, oltre alla lettura e al commento degli articoli della CEP.

Prima
di partire!

In questo percorso hai un ruolo attivo. Attraverso le tappe imparerai a leggere un paesaggio a te vicino, per poi osservare e leggere anche altri paesaggi.

Prima di partire, scegli allora il tuo paesaggio, quello che ti accompagnerà in questo percorso.

Deve essere un paesaggio che conosci e in cui vivi, a cui connetti relazioni, emozioni, percezioni ed esperienze!

Prova quindi ad immergerti nel tuo paesaggio e inizia questo viaggio!

Che cos'è
il paesaggio?

VAI ALLA TAPPA 1

Dov'è
il paesaggio?

VAI ALLA TAPPA 2

Di chi è
il paesaggio?

VAI ALLA TAPPA 3

Cosa fare per
il paesaggio?

VAI ALLA TAPPA 4